Newsletter



Avendo letto e compreso l'informativa autorizzo il trattamento dei miei dati per le finalità indicate.

Dimensione testo:       
Sito del comune di San Giorgio su Legnano Comune di San Giorgio su Legnano Comune di San Giorgio su Legnano
Questo articolo è stato letto 654 volte
Pubblicato il: 03/11/2023   

MALTEMPO DI LUGLIO, RICOGNIZIONE DEI DANNI E DOMANDE DI CONTRIBUTO

MALTEMPO DI LUGLIO, RICOGNIZIONE DEI DANNI E DOMANDE DI CONTRIBUTO

Nota di chiarimento - Ricognizione danni ad opera di Regione Lombardia

I cittadini e le imprese che hanno subito danni per il maltempo che ha colpito la Lombardia dal 4 al 31 luglio 2023 possono segnalare i danni subiti e fare domanda di contributo sulla piattaforma bandi on line di Regione Lombardia.

I moduli da compilare sono di due tipi: 

MODULO B1 - Ricognizione dei danni subiti e domanda di contributo per il sostegno alla popolazione; 

MODULO C1 - Ricognizione dei danni subiti e domanda di contributo per la ripresa delle attività economiche e produttive.

I privati cittadini e i legali rappresentanti delle aziende devono segnalare i propri fabbisogni esclusivamente mediante la compilazione on line accedendo alla piattaforma regionale Bandi on line https://www.bandi.regione.lombardia.it/procedimenti/new/bandi/home

dalle ore 10:00 del 16/10/2023 alle ore 16:00 del 04/12/2023

AGGIORNAMENTO

Regione Lombardia ha disposto alcuni chiarimenti in merito alla compilazione dei modelli sopra indicati; nello specifico, per spese di prima emergenza si intendono, in base a quanto definito dalla d.g.r. 8755/2008, le spese per interventi urgenti e indifferibili di ripristino delle condizioni minime indispensabili per la sicurezza delle persone e/o di ripristino della funzionalità di servizi pubblici essenziali.

privati cittadini, la cui abitazione principale, abituale e continuativa sia stata danneggiata dagli eventi calamitosi naturali occorsi in Regione Lombardia nel periodo compreso tra il 4 e il 31 luglio 2023, possono presentare domanda di contributo per l'immediato sostegno alla popolazione, finalizzato al ripristino dell'integrità funzionale della stessa.

Contemporaneamente, per i privati cittadini è possibile segnalare i fabbisogni relativi al ripristino dei danni subiti dalle proprie abitazioni, anche qualora si configurino come abitazioni non principali.

Tali interventi sono attivati e conclusi durante la fase dell’emergenza, nell’immediata fase successiva e comunque non oltre 7 giorni dal verificarsi dell’evento. Può presentare istanza anche chi non ha fatto domanda al Comune e non è stato inserito in RASDA, ma verrà data priorità a chi si è attivato per segnalare il danno nei termini previsti dal sistema di raccolta segnalazione danni (RASDA). Inoltre, si specifica che sono ammessi a contributo solo interventi finalizzati al ripristino funzionale dell’immobile, quindi non parti accessorie come tende o persiane.

Per le attività produttive, possono presentare istanza quelle attività in cui si è verificata l'interruzione dell'attività economica e/o produttiva, ivi compresi i capannoni agricoli (nel rispetto di quanto specificato in precedenza).

legali rappresentanti delle attività economiche e produttive, una delle cui sedi sia stata danneggiata dagli eventi calamitosi naturali occorsi in Regione Lombardia nel periodo compreso tra il 4 e il 31 luglio 2023, possono presentare domanda di contributo finalizzata all’immediata ripresa dell'attività, qualora ne ricorrano i presupposti, e/o segnalare i fabbisogni relativi al ripristino dei danni subiti dalle strutture e dagli impianti produttivi delle citate sedi.

Per ogni sede (legale o operativa) danneggiata è necessario presentare una domanda di contributo e/o una segnalazione dei fabbisogni.

 


Calendario Eventi

lu ma me gi ve sa do
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
  • Sportello Unico Edilizia (SUE)
  • dove lo butto
  • Tariffa Puntuale
  • BANCA DATI AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE