• Pro Loco

Newsletter



Avendo letto e compreso l'informativa autorizzo il trattamento dei miei dati per le finalità indicate.

Dimensione testo:       
Sito del comune di San Giorgio su Legnano Comune di San Giorgio su Legnano Comune di San Giorgio su Legnano
Questo articolo è stato letto 623 volte
Pubblicato il: 29/11/2022   

VI ASPETTIAMO AL TERZO INCONTRO DEI «GIOVEDÌ CULTURALI A CURA DI LAURA AGNOLETTO BAJ»

VI ASPETTIAMO AL TERZO INCONTRO DEI «GIOVEDÌ CULTURALI A CURA DI LAURA AGNOLETTO BAJ»

Non perdetevi il 3° incontro dei “Giovedì culturali a cura di Laura Agnoletto Baj” che si terrà giovedì 1 dicembre.

Il ciclo di incontri di approfondimento del tema Il design come cartina tornasole della nostra società”  è organizzato dall’assessorato alla Cultura, in collaborazione con l’Associazione Pro Loco San Giorgio su Legnano.

L'argomento della terza serata è:
"Campari Soda, il cono rosso futurista".

“Il legame di Campari Soda con l'arte e la creatività risale al 1932, quando Fortunato Depero ideò o forse fu di ispirazione e seguì il progetto per la realizzazione della bottiglia per il primo aperitivo monodose . Il flacone, come veniva chiamato, ha la forma di un calice rovesciato. La bottiglietta è il punto di arrivo di un sodalizio artistico che inizia negli anni '20 e la forma conica una conseguenza dello stile di Depero per Campari.
I Futuristi sono i primi a stabilire una sintonia con il nuovo mondo industriale, comprendendo la natura innovativa della comunicazione pubblicitaria e le forti connessioni esistenti tra l'industria, la pubblicità e la produzione di forme espressive. Fortunato Depero fu uno dei rappresentanti più attivi e illustri del movimento artistico. Nel 1919 crea la Casa d'Arte Futurista, con funzioni paragonabili a quelle di un'odierna agenzia di pubblicità, e mette a punto proprio per Campari un'originale strategia di comunicazione. Per lo stesso Depero "l'arte deve marciare di pari passo all'industria, alla scienza, alla politica, alla moda del tempo, glorificandole - tale arte glorificatrice venne iniziata dal futurismo e dall'arte pubblicitaria - l'arte della pubblicità è un'arte decisamente colorata, obbligata alla sintesi… arte gioconda - spavalda - esilarante - ottimista".
Diversi sono gli elementi di interesse della bottiglia del Campari Soda: l’inedita forma conoidale che tra l’altro ne favorisce lo stoccaggio in apposito casse; il materiale adatto: un vetro smerigliato trasparente con una specialità tattilità di superficie, atto a fornire massima evidenza alla particolare tonalità di rosso della bevanda e ancora le scritte stampigliate sul vetro insomma un oggetto fornito di evidente contenuto e forza comunicativa.”

Laura Agnoletto Baj

Vi aspettiamo alle ore 21 nell’aula consiliare, piazza IV Novembre 7!


Calendario Eventi

lu ma me gi ve sa do
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30